Celiachia e qualità della vita: un equilibrio difficile!

Essere costantemente attenti a non mangiare cibi che potrebbero contenere glutine e andare sempre in ristoranti gluten free mette a dura prova le persone che soffrono di celiachia, riducendo così la loro percezione della qualità di vita. A evidenziarlo è uno studio appena pubblicato da Digestive Diseases and Sciences , coordinato da Randi Wolf della Columbia University di New York.

Leggi tutto...

 

Bimbi a tavola: almeno una reazione allergica all'anno è colpa di mamma e papà!

Non leggono le etichette, non portano i farmaci salvavita o addirittura fanno mangiare ai figli alimenti allergici per vedere se soffrono ancora del disturbo. Questo l’identikit dei genitori irresponsabili a causa dei quali quasi un bambino su 2 (40%) ha almeno tre reazione allergiche all’anno per l’ingestione di cibi che non sarebbero dovuti finire nel piatto.

Leggi tutto...

 

Da mela annurca a pesce: i cibi che curano!

Dagli omega 3 e 6 dell’olio di pesce per ridurre la pressione arteriosa e i trigliceridi, all’estratto di mela annurca contro il colesterolo alto, i nutraceutici – che differiscono dagli integratori – sono tanti. Si tratta di sostanze a metà tra nutrienti e farmaci potenzialmente utili, ad esempio, per coloro che non possono usare le medicine convenzionali.

Leggi tutto...

 

Yogurt: protegge cuori a rischio?

Bianco, alla frutta, intero o ai cereali, oltre ad essere un piacere per il palato di chi lo sa apprezzare, lo yogurt potrebbe dare una marcia in più al cuore chi soffre di ipertensione.

Leggi tutto...

 

Dieta mediterranea: negli over 70 combatte la fragilità!

Si allunga la lista dei benefici della dieta mediterranea: un recente studio avrebbe dimostrato che il regime alimentare, negli over 70 anni, sarebbe collegato a una riduzione della fragilità nel tempo, nel senso di affaticamento, perdita di appetito e difficoltà di guarigione quando ci si ammala.

Leggi tutto...

 

Pistacchi: gli spezza-fame che migliorano la concentrazione!

Migliorano la concentrazione, tamponano la fame e – al contrario di barrette, biscottini e caramelle – mantengono bassa la concentrazione di zuccheri nel sangue, inoltre hanno un ottimo valore nutrizionale: per tutte queste caratteristiche i pistacchi potrebbero essere gli “spezzafame da ufficio” ideali, purché non siano salati.

Leggi tutto...
   

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Sig.ra Claudia Petrazzuolo
eMail: info@corsidiformazionecm.it

 

 

POWERED BY DIGIPO.TECH

 INFORMATIVA UTILIZZO COOKIE