La quercetina contro il Coronavirus!

Secondo uno studio internazionale, per l'Italia il Cnr, la molecola di origine naturale inibisce Sars-Cov-2. È presente in abbondanza in vegetali comuni.

Leggi tutto...

 


Pane con pasta madre o con lievito di birra: chi vince nel confronto? Vantaggi e consigli.

In tempi di clausura forzata, il profumo del pane che si diffonde per casa può rallegrare la giornata. Ma non sempre si ha a disposizione il lievito di birra che, insieme alla farina, risulta uno dei prodotti più venduti nei supernercati. Quale migliore occasione per convertirsi alla pasta madre e ai numerosi vantaggi. Leggi tutto...

 


Troppo sale nella dieta danneggia le difese immunitarie contro le infezioni batteriche. Lo studio tedesco.

Per tenere le difese immunitarie in piena efficienza c’è qualcosa che tutti possono fare anche durante il forzato isolamento: assumere poco sale o, quantomeno, avere cura di restare entro i limiti stabiliti dall’Oms, e cioè 5 grammi al giorno (equivalenti a circa un cucchiaino da tè raso). Uno studio dei ricercatori dell’ospedale universitario di Bonn, in Germania, appena pubblicato su Science Translational Medicine, condotto su modelli animali e volontari umani, dimostra che il consumo di una quantità di cibo corrispondente a due pasti al fast food comporta ripercussioni significative sulle difese dell’organismo (oltre che, come noto, sulla pressione sanguigna). Leggi tutto...

 


Bucce, gambi e foglie: scarti da valorizzare ricchi di sostanze benefiche, ma attenzione ai pesticidi!

La maggior parte di noi scarta le bucce delle carote, le foglie del cavolfiore e i gambi dei broccoli. Eppure si tratta di parti commestibili, che possono essere adeguatamente valorizzate in modo semplice e gustoso, contribuendo così a combattere lo spreco alimentare e anche a risparmiare un po’. D’altronde, come spiega Altroconsumo, le parti che tradizionalmente scartiamo sono spesso più ricche di vitamine, minerali e fibra delle parti “nobili” di frutta e verdura. Leggi tutto...

 


Il sollevamento pesi giova alle donne anziane!

Un po’ di sollevamento pesi, anche se “leggeri”, ma praticato almeno due volte a settimana, sembra fermare l’invecchiamento del cervello. Lo dimostra uno studio condotto da Teresa Liu-Ambrose della University of British Columbia (Vancouver – Canada) pubblicato su The Journal of the American Geriatrics Society. Leggi tutto...

 



Mangiare un uovo al giorno non provoca cardiopatie!

Chi mangia un uovo al giorno non ha maggiori probabilità di avere attacchi cardiaci o ictus rispetto a chi non ha l’abitudine di consumare questo alimento. “Un consumo moderato di uova, fino a un uovo al giorno, non si associa al rischio generale di patologie cardiovascolari”, dice Jean-Philippe Drouin-Chartier della Laval University di Quebec City, Canada e della Harvard TH Chan School of Public Health di Boston, responsabile dello studio che è giunto a questa conclusione. Leggi tutto...

   

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Sig.ra Claudia Petrazzuolo
eMail: info@corsidiformazionecm.it
Lifestyle Changing -  Associazione no profit  Cf:92056210468
 

 

POWERED BY DIGIPO.TECH

 INFORMATIVA UTILIZZO COOKIE